Scegli la lingua

 13-Ott-2014   Stampa la pagina corrente   Mostra la posizione di questa pagina nella mappa

HASCITu - HAbitat in the Site of Community Importance in Tuscany

accordo di collaborazione scientifica con Regione Toscana
13 ottobre 2014

responsabili scientifici: prof. Bruno Foggi (BIO/UNIFI)

 

Oggetto dell'accordo
Il Centro Interuniversitario di Scienze del Territorio svolgerà, in collaborazione con il Settore Sistema informativo territoriale e ambientale della Regione Toscana, un progetto di ricerca avente come oggetto l'acquisizione dei dati di distribuzione degli habitat meritevoli di conservazione presenti nei SIC distribuiti su tutto il territorio della Regione Toscana, in modo tale da costituire una Banca Dati Geografica rappresentativa di tutti gli habitat meritevoli di conservazione, anche sulla base degli archivi regionali e delle informazioni presenti nelle banche dati di tutti gli Enti preposti alla gestione del territorio, nonché dei Parchi, Riserve e altre AAPP preposte alla conservazione già esistenti.

 

Il progetto
Il progetto di ricerca HASCITu (Habitat in the Sites of Community Importance in Tuscany) si propone la realizzazione della carta degli habitat meritevoli di conservazione ai sensi della Direttiva 92/43 (da ora in poi Direttiva Habitat) presenti nei Siti di Importanza Comunitaria (d'ora in poi SIC) presenti nel territorio della Regione Toscana. L'obiettivo di questo progetto è quello di costruire un inventario degli habitat presenti nei siti Natura 2000 (SIC) che rappresenti un quadro conoscitivo generale sugli ambienti naturali e seminaturali meritevoli di conservazione ai sensi della Direttiva Habitat. A tale scopo si prevede una raccolta generale di informazioni georeferenziate ed una banca dati che risulti aggiornabile in funzione della produzione di nuove informazioni e osservazioni. Tale obiettivo trova la sua utilità nel supporto alle fasi di pianificazione e gestione territoriale, inoltre persegue le finalità del Piano Paesaggistico Regionale (art.135 e art.143 D.Lgs. 42/04) poiché contribuisce ad ampliare la conoscenza sulla distribuzione degli habitat, sulla loro caratterizzazione e fornisce la basi per il loro monitoraggio. Il progetto prevede il rilevamento, la schedatura e la georeferenziazione su cartografia alla scala 1:10.000 (CTR 10K) degli habitat della Direttiva Habitat per tutti i SIC presenti sul territorio regionale.

Il progetto proposto si pone come evoluzione e completamento, delle linee fondamentali di quello messo a punto dalla Regione Emilia Romagna, in quanto confinante con il territorio toscano, sviluppandone i contenuti e l'impianto metodologico (http://ambiente.regione.emilia-romagna.it/parchi-natura2000/rete-natura-2000/habitat-e-specie-di-interesse-europeo/habitat-e-specie-di-interesse-europeo); esso potrà pertanto costituire un esempio pilota per la realizzazione di una Carta degli Habitat meritevoli di conservazione ai sensi della Direttiva Habitat, dell'intero territorio regionale a scala 1:10.000 e al tempo stesso porre le basi per definire uno schema di lavoro idoneo al monitoraggio degli habitat presenti sul territorio regionale.

 

 

Via Micheli, 2
50121 Firenze (FI)

telefoni - fax
email - PEC

|sedi - mappe

Marsilius - Motore di ricerca dell'Ateneo Fiorentino - logo
 
- progetto e idea grafica CSIAF - contenuti e gestione a cura del Centro - Responsabile Tecnico del sito